Pubblicizzare il tuo centro fitness online

Tanto per lanciare corsi online che per rimetterti in pista dopo il periodo di chiusura, l’uso consapevole dei canali digitali a tua disposizione diventa la chiave di volta per il…

mercoledì,   |   Reading time: 10 min

Tanto per lanciare corsi online che per rimetterti in pista dopo il periodo di chiusura, l’uso consapevole dei canali digitali a tua disposizione diventa la chiave di volta per il successo. Continua a leggere e scoprirai come comunicare in maniera efficace e con il giusto tempismo ai tuoi clienti. Per una riapertura – o per corsi in streaming – coi fiocchi. Non hai tempo di leggere tutto? Salva il video del nostro webinar registrato e riguardalo quando hai un attimo libero!

1. Social Network 

I social network possono essere una miniera d’oro se usati bene. Innanzitutto, avere pagine curate e attive non costa niente se non un po’ di tempo e pianificazione e- per chi intende fare sul serio- investire in pubblicità sui social non ha costi troppo elevati ed ha un ottimo rendimento in quanto ti permette di segmentare la tua platea. Cosa significa? In poche parole puoi scegliere a chi far apparire la tua pubblicità sulla base di alcuni indicatori come per esempio età, sesso, ed altre preferenze. 

Anche se non vanno sottovalutati WhatsApp, Telegram, TikTok o Snapchat che sono sempre più usati, Facebook e Instagram la giocano da padroni. Direi di cominciare da là. Ricorda, i social network sono una vetrina attraverso la quale ti proponi sul mercato, una volta deciso di aprire un profilo esso va curato o diventa controproducente. Meglio una pagina fatta bene che sei inutilizzate. 

La prima distinzione: 

  • Facebook: utenza più anziana, uso di testo e immagini, grande numero di utenti 
  • Instagram: utenza più giovane, piattaforma visuale, ergo, possibilmente usare foto più curate, grande numero di utenti

Focalizzate sulla messaggistica: 

  • WhatsApp: più diretto, meno flessibile nonostante novità come broadcasting, standard per la comunicazione nel Bel Paese
  • Telegram: piattaforma diretta e più flessibile di WhatsApp (creazione di canali) ma meno utilizzato in Italia rispetto al concorrente

Hai già scelto il canale che fa per te? Eccoti delle regole generali che non devi assolutamente dare per scontate: 

  1. 1) Un profilo curato. I tuoi clienti devono poter capire al primo sguardo cosa offri. Poche parole, d’effetto e coerenza. Infatti, le descrizioni che inserisci non devono mai entrare in contrasto tra di loro ma fornire un’immagine compatta e chiara della tua attività. Oltre al tuo logo cerca di usare le solite immagini e colori per poter creare un’identità ben riconoscibile.
  2. 2) Pubblica regolarmente. I social network utilizzano algoritmi che “comprendono” quali sono i post più interessanti da rendere visibili. Uno dei fattori che influenza come l’algoritmo considera la tua pagina è la costanza, con la quale posti. Che sia su un foglio di carta, su un file excel o utilizzando strumenti più complessi come HootSuite, una buona pratica è creare un piano di post da pubblicare e adattarlo in corso d’opera. Così avrai sempre materiale da offrire nel cassetto e spazio per le ultime novità. 
  3. 3) Usa #hashtag e località. Utilizzare hashtag ti garantisce in automatico del traffico. Usa parole che inquadrano bene la tua offerta e cosa ti distingue dalla concorrenza. Quando un utente che no fa parte dei tuoi followers effettuerà una ricerca utilizzando uno degli hashtag o luoghi da te taggati, il tuo post apparirà e potrai così attrarre un nuovo cliente! Si consiglia di non eccedere nell’uso di Hashtag: 10-12 massimo. 
  4. 4) Rendi visibile il tuo profilo. Hai già una tua base di clienti, non ti resta che mostrargli il tuo nuovo canale. Inserire l’icona del social sul tuo biglietto da visita, sul tuo sito web o nel banner della tua mail, ognuno di questi passi ti garantisce visibilità. I tuoi clienti noteranno immediatamente questi dettagli. 
  5. 5) Interagisci con i tuoi clienti. La più marcata differenza tra i mezzi di comunicazione tradizionali ed i social network sta nella bi-direzionalità che essi presentano. Si tratta di un dialogo, fatto di post, commenti, link, messaggi privati…  Insomma, ricordati sempre di rispondere ai tuoi clienti: in questo modo creerai un rapporto e migliorerai la fidelizzazione al tuo marchio. Sì anche se non hai un centro sempre di marchio si parla! 

Seguendo questi consigli sarai già sulla strada del successo. Tuttavia, non tralasciare le stories, una funzione sottovalutata e dall’alto potenziale. Oramai siamo abituati a stories, ma ecco un piccolo ripasso per i più digiuni di tecnologia: si tratta di quei post che spariscono dal tuo profilo dopo 24 ore, si trovano di solito in alto nell’app/ versione desktop della piattaforma di tua scelta. Puoi caricare nelle stories sia video che foto e – soprattutto – potrai taggare utenti. Quest’ultima pratica ha un impatto notevole sul passaparola e ti consigliamo di farlo: uno dei partecipanti alle tue lezioni può infatti ripostare la storia sul suo profilo. Se due più due fa quattro… si tratta di pubblicità a costo zero. Perché lasciarsi scappare questa occasione? Ed ovviamente, per la bi-direzionalità i tuoi clienti potranno taggarti, il che a sua volta rafforza il dialogo che stai costruendo con loro e la tua immagine. 

2. Pagina web 

Assieme ai social network la tua pagina web è una delle principali fonti di informazione – se non LA fonte – utilizzata dai clienti (acquisiti e potenziali) per sapere di più sulla tua attività fitness. Non trascurare quindi la tua pagina sia sul piano dei contenuti (palinsesto, prezzi e pacchetti di abbonamento… etc) sia sul piano del design – un sito creato negli anni 90 per quanto efficace allora, non ha possibilità di competere con anche il più semplice dei siti che vengono “sfornati” dai designer al giorno d’oggi. Ci sono molte soluzioni online per poter offrire un sito all’avanguardia o svecchiare il tuo. Tuttavia, se ti paiono troppo complicate e costose, abbiamo una soluzione per te! 

Con FitogramPro potrai creare il tuo calendario interattivo online e renderlo disponibile per i tuoi clienti online. Là troveranno tutte le informazioni che stavano cercando: corsi, eventi, posti ancora disponibili… E non solo: potranno acquistare e prenotarsi con dei semplici click! La cosa migliore? Puoi integrare il calendario nella tua pagina web. Diciamo addio, assieme, alla solita tabella scaricabile in pdf, statica, scomoda e – passatemelo – brutta.  

Cosa intendo? Dai un’occhiata al sito di uno dei nostri partner, Yogassage, per farti un’idea di come apparirà il calendario e, perché no, per prendere un po’ d’ispirazione. Bello no? Scopri qua come fare.

Già fatto? Ottimo, non ti resta che far notare ai tuoi clienti che ogni lezione ed evento ha il tasto condividi per poterlo inviare tramite Whatsapp, Facebook… e chi più ne ha più ne metta. Insomma, con FitogramPro non solo ti doti di un sistema di prenotazioni semplice e versatile ma dai la possibilità al cliente soddisfatto di invitare amici e conoscenti a provare una delle tue lezioni. Il tutto a portata di pollice. 

Di nuovo: il passaparola diventa più semplice.

Non hai voglia o mezzi per tenere sempre aggiornata la tua pagina web o per crearne una? Non c’è problema abbiamo una soluzione anche per te. Recentemente abbiamo aggiunto una pagina dedicata alla tua attività nel nostro calendario interattivo, che potrai usare come alternativa ad un sito – magari in combinazione con le tue pagine social! La pagina funziona come una vetrina: puoi controllarne l’aspetto personalizzando le immagini e descrizioni mostrate e, come ogni vetrina che si rispetti, mette in bella vista le informazioni chiave per attirare nuovi clienti: corsi, prezzi ed indirizzo.

3. Newsletter

La newsletter fa parte degli strumenti del marketing più rodati la cui efficacia è indiscutibile. Ormai percepita come un canale comunicativo digitale piuttosto ufficiale. Ricorda che per essere efficace devi utilizzare uno stile comunicativo diretto e personale nei messaggi. Che abbia poi una cadenza regolare, mensile o settimanale per esempio. Di cosa parlare? Dai spazio alla creatività. La newsletter è un’ottima arma a tua disposizione per riattivare utenti inattivi. Perché non parlare dei tuoi corsi online, dei tuoi nuovi corsi dopo la riapertura o delle utlime novità del tuo centro? Perché non includere video promozionali o anche una semplice registrazione (anche parziale) di una tua lezione online? 
Si tratta di attirare l’attenzione dei tuoi clienti per (ri)attivarli e chiudere eventualmente nuove vendite. Tra gli strumenti più utilizzati per la gestione di Newsletter ti consigliamo MailChimp.

4. Urban Sports Club 

Dove ti trovi? Se la tua attività è localizzata a Roma, Milano, Monza, Bologna o Torino c’è un’altra possibilità che dovresti considerare che si sposa perfettamente con FitogramPro: Urban Sports Club. Una lista aggiornata delle città dove operano sul loro sito. 

Per farla semplice: Urban Sports Club è un enorme network di attività sportive che opera su tutta Europa. La tua attività può entrare a far parte del club senza nessun costo. Cosa comporta? Far parte di Urban Sports Club apre il tuo centro ad un’utenza nuova, un pubblico di sportivi a cui piace provare ed esplorare nuove attività e che potrai poi convertire in tuoi clienti abituali

A livello pratico si tratta di assicurare l’ingresso agli abbonati del servizio di Urban Sports Club che ti troveranno sull’App dedicata. Questo ti assicura: 

  • – Visibilità su un canale addizionale
  • – Guadagni aggiuntivi
  • – Possibilità di sfruttare al massimo il potenziale del tuo centro
  • – Una nuova utenza da poter fidelizzare 

Ti ha incuriosito? Scopri di più e metti in oggetto la tua provenienza da FitogramPro se intendi contattarli per più informazioni! 

A questo punto, ti chiederai cosa c’entra con FitogramPro. Ebbene, la piattaforma FitogramPro si integra con quella di Urban Sports Club. Tramite un’unica interfaccia puoi controllare tutti i tuoi clienti (arrivino essi dal calendario interattivo o dall’app di Urban Sports Club) controllare quali corsi aggiungere al tuo profilo su Urban Sports Club e magari cambiare gli orari di quelli che hai già. Il tutto si sincronizza in pochi attimi. In pratica dovrai solo aspettare le prenotazioni e concentrarti sulle lezioni. 

5. Descrizioni

Le descrizioni delle attività che offri giocano un ruolo importante nella conversione di un visitatore in cliente. Continua a leggere per un paio di consigli per rendere le tue descrizioni ancora più accattivanti. 

Il nome del corso
Semplice e d’effetto deve racchiudere l’essenza del tuo corso ed essere facilmente riconoscibile. Non devi necessariamente specificare se online o no, dato che per le attività in streaming il calendario aggiunge automaticamente l’icona corrispondente, cosicché i tuoi clienti possano facilmente distinguere la modalità di esecuzione e filtrare la tua offerta secondo le loro necessità. Comunica semmai altri dettagli come il livello del corso. Per esempio “Yoga – avanzato” o “Calisthenics – intermedio”. 

La descrizione dei corsi
La descrizione del corso dovrà essere coerente con il nome scelto e ben strutturata. Non sottovalutare l’uso di emoji per potenziare semplificare la lettura e concettualizzare i contenuti. 

A colpo d’occhio il cliente deve poter capire se ha bisogno di attrezzatura propria, la struttura del corso, e – nel caso fosse online – degli spazi che necessita ed eventualmente del link alla playlist che verrà utilizzata. Scopri di più sulle buone pratiche per lezioni online

Riassunto 
Promuovere il tuo centro fitness online è qualcosa che potrai fare in diversi modi: social network, il tuo sito internet, una newsletter o Urban Sports Club. La scelta ricadrà su ciò che ha più senso per te e per il pubblico al quale ti rivolgi. Noi ti consigliamo di sperimentare e combinare i metodi che ti abbiamo presentato, curando i canali di tua scelta in modo attento e dedicato. Qualche altro consiglio? Li trovi nel nostro webinar ospite speciale Amerigo Casadei, specialista di Fitness Marketing!

Usi già FitogramPro?

Registrati adesso

More from Fitogram:

Fitness: sicuro? Sì, ma… Qualche accorgimento per i professionisti del settore

In questo articolo cerchiamo di intavolare una discussione che tiene di conto dei recenti aggiornamenti internazionali sulla crisi sanitaria e le sue implicazioni per il settore fitness, proponendo delle idee per poter fronteggiare eventuali peggioramenti e continuare a sostenere la ripresa del settore.  Come di sovente ecco la struttura in paragrafi per chi ha poco […]

Fitness – sviluppare un’applicazione. Perché adesso è il momento giusto?

La nuova stagione è iniziata, come ti sei attrezzato? Hai un nuovo tariffario? Nuovi corsi? Ti sei già digitalizzato? Offri già un portale per gestire prenotazioni e abbonamenti? Come ben saprai già FitogramPro si specializza proprio in questo: darti, gratuitamente, uno strumento di prenotazione e gestione per la tua attività. Ma cosa fare se vuoi […]

Palestra? Tre motivi perché dovresti diventare una fitness boutique

In questo articolo cercheremo di spiegare innanzitutto il concetto di fitness boutique e proporremo 3 motivi per i quali, se hai un’attività nel settore del fitness, potresti voler abbandonare la vecchia struttura, riconvertire gli spazi a tua disposizione e specializzarti in discipline più concrete, soprattutto adesso che il panorama del mercato ha subito uno scossone […]